lactose_free gluten_free ogm_free pesticide_free lab_tested made_in_italy
Caratteristiche Prodotto
  • Indicato nei casi di stanchezza cronica, affaticamento mentale e fisico 
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Promuove salute e bellezza di pelle e capelli

Integratore per contrastare stanchezza e migliorare sistema immunitario, pelle e capelli

Vitaminity B-Mineral Complex

SKU
VIT02
Disponibile
EAN Barcode: 8058150429020

1 flacone da 120 capsule cad.

Integratore alimentare a base di vitamine del gruppo B, oligoelementi e biotina.

Previene e contrasta l’effluvio di capelli (caduta stagionale di capelli) e gli effluvi cronici. Particolarmente utile in caso di carenza di vitamina B, ferro, potassio, magnesio e zinco.

lactose_free gluten_free ogm_free pesticide_free lab_tested made_in_italy
  • Indicato nei casi di stanchezza cronica, affaticamento mentale e fisico 
  • Rinforza il sistema immunitario
  • Promuove salute e bellezza di pelle e capelli
18,90 €
Anteprima

1 flacone da 120 capsule cad.

Integratore alimentare a base di vitamine del gruppo B, oligoelementi e biotina.

Previene e contrasta l’effluvio di capelli (caduta stagionale di capelli) e gli effluvi cronici. Particolarmente utile in caso di carenza di vitamina B, ferro, potassio, magnesio e zinco.

Vitaminity B-Mineral Complex

È un integratore alimentare a base di oligoelementi minerali e di tutte le vitamine del gruppo B in un unico complesso sinergico ad alto dosaggio.

Vitaminity B-Mineral Complex è particolarmente indicato in caso di caduta stagionale di capelli, effluvio cronico e carenza di minerali come Magnesio, Ferro, Zinco e Potassio. La mancanza di questi elementi può avere ripercussioni negative sulla salute dei capelli e della pelle.

La formulazione di Vitaminity B-Mineral Complex è stata inoltre concepita per contrastare stanchezza fisica e mentale, affaticamento e per rafforzare il sistema immunitario.

Magnesio ossido pesante, Ferro gluconato, Zinco gluconato, Potassio fosfato bibasico, antiagglomerante: magnesio stearato vegetale; Lievito a tenore garantito in Selenio organico, Manganese gluconato, Nicotinamide (Vit. B3), Calcio pantotenato (Vit. B5), Rame gluconato, Piridossina cloridrato (Vit. B6), Riboflavina (Vit. B2), Tiamina cloridrato (Vit. B1), Biotina (Vit H), Acido pteroilmonoglutammico (Acido folico), Cianocobalamina (Vit. B12). Involucro della capsula: gelatina alimentare.

Magnesio
È un elemento necessario per moltissimi processi metabolici essenziali come il metabolismo del calcio e delle vitamine del gruppo  B, C e E. Inoltre è indispensabile per il buon funzionamento del sistema nervoso e della corretta funzionalità cardiaca. E’ coinvolto nella regolazione del pH dell’organismo e nella coagulazione

Ferro
E’ un metallo indispensabile necessario per la sintesi di emoglobina, mioglobina, nella formazione del collagene ed in vari processi metabolici.

L’emoglobina è una proteina presente nei globuli rossi che permette il trasporto dell’ossigeno nei tessuti

La mioglobina è una proteina per permette il trasporto/scambio di ossigeno nel tessuto muscolare

Il ferro è peraltro una componente importante di enzimi antiossidanti come la Catalasi e la Perossidasi che proteggono il corpo dal perossido di idrogeno ossidante

Nelle donne il ferro è mediamente più basso che negli uomini (35 mg/Kg, contro 50 mg/kg), inoltre per motivi fisiologici la donna può presentare anemia e sideropenia dovuta a perdite ematiche in misura molto più frequente di quanto si possa riscontrare nell’uomo..

Zinco
E’ un metallo coinvolto nella regolazione della produzione dell’insulina quindi nel metabolismo glucidico, nel corretto funzionamento del sistema immunitario e nell’accrescimento/rinnovamento cellulare.

E’ inoltre di fondamentale importanza nel mantenere in salute pelle ed annessi cutanei (capelli, unghie)

Ha azione antinfiammatoria tramite inibizione delle prostaglandine.

Potassio
È il principale catione dei liquidi intracellulari ed è antagonista in equilibrio col sodio. Come il sodio partecipa alla regolazione del bilancio idrico, alla contrazione nervosa e muscolare, alla regolazione del ritmo cardiaco e della pressione (è usato per combattere l’ipertensione, attivata invece da troppo sodio/sale). E’ importante per il mantenimento della giusta alcalinità e quindi per contrastare l’acidosi.

Selenio
È un componente della molecola glutatione-preossidasi, un enzima che protegge le cellule dall’ossidazione del perossido di idrogeno e dagli iperperossidi. Permette inoltre la attivazione dell’ormone tiroideo T3, partendo dal precursore T4. Svolge un’azione protettiva sulla struttura delle membrane cellulari e intracellulari favorendo la respirazione cellulare. Il selenio agisce in sinergia con la vitamina E. La carenza di selenio porta a invecchiamento precoce, con manifestazioni come miocardiopatia e micronecrosi del miocardio.

Manganese
È un minerale che entra nella struttura ossea e fa parte di numerosi enzimi come, l’arginasi, la SOD (ossia la Super Ossido Dismutasi, la Glutamina-sinteasi). Ha un ruolo attivo nella riproduzione e nel accrescimento e agisce nella sintesi lipidica, pare inoltre attivo nella formazione di emoglobina e nel potenziare le reazioni antiallergiche. La carenza influisce sulla degenerazione delle gonadi (testicoli, ovaie), provoca lesioni al sistema nervoso, artrite e astenia.

Rame
È un elemento importante perché partecipa a un numero elevato di importanti enzimi come la ceruloplasmina, la citocromo C ossidasi, la catalasi,, la tirosinasi, la monoamminossidasi). Riveste un ruolo importante per l’assorbimento del ferro e nella formazione di emoglobina, inoltre agisce in sinergia con la vitamina C nella sintesi dell’elastina. Per quanto riguarda pelle e capelli ha un ruolo attivo nella sintesi della melanina e nella cheratinizzazione. Un aumento di rame nel plasma è peraltro indice di una risposta adattativa alle varie forme di stress. Viene antagonizzato dallo zinco (vedi sopra) per questo benché il suo giusto apporto sia garantito con una dieta variata è da molti richiesto nelle giuste dosi in integratori che comprendano lo zinco.


Biotina
(denominata inizialmente vitamina H o I, quindi vitamina B7 nella denominazione anglosassone, B8 in quella francese , da cui il nome) partecipa a tutti i processi nei quali si verifica fissazione di anidride carbonica e quindi a tutte le reazioni decarbossilazione, tra le quali la trasformazione dell’acido piruvico in ossalacetico, che è una reazione fondamentale per il ciclo di Krebs, e dell’acetil CoA per la biosintesi nel citoplasma degli acidi grassi e la metabolizzazione degli acidi grassi a numero dispari di carbonio. Contribuisce così alla produzione di glicogeno e questo comporta effetti positivi sul trofismo dei capelli, della cute, delle ghiandole sudoripare e del tessuto nervoso.

Vitamina B3
(niacina o niacinamide) è la vitamina che era stata chiamata al tempo della sua scoperta (1937) come PP ossia Pellagra Preventive, perché questa grave affezione era dovuta proprio alla sua carenza. E’ la costituente degli enzimi NAD e NADP che sono fondamentali per le razioni ossidoriduttive per la produzione di energia nel metabolismo di aminoacidi e lipidi. La sua carenza porta appunto alla pellagra che si manifesta come affezione cutanea (pelle secca. arrossata con desquamazione) e disturbi gastrointestinali e nervosi.

Vitamina B5 (acido pantotenico)

Ha come funzione principale la partecipazione alla formazione del coenzima A che è indispensabile per la respirazione cellulare e la sintesi di acidi grassi e di chetoacidi. Nella forma di succenilCoA risulta fondamentale per il ciclo di Krebs, ottimizzando la respirazione e il metabolismo cellulare. Sta alla base peraltro della sintesi degli steroidi e degli acidi grassi. La carenza porta ad affaticamento, insonnia, crampi.

Vitamina B6 (piridossima)

Fu scoperta come ulteriore fattore in grado di combattere la pellagra (vedi Vit.B3). Esiste in tre forme distinte (Piridossina, Piridossale, Piridossamina), la forma attiva è il piridossal-fosfato in cui vengono trasformate tutte le forme dall’enzima piridossal-chinasi, presente in tutti i tessuti. Appunto il piridossl-fosfato e l’analogo coenzima piridossamina fosfato sono attivi nel metabolsimo dei grassi e delle proteine con i processi di transaminazione. A livello di sistema nervoso centrale la vitamina B6 è fondamentale per la produzione di serotonina, dopamina, istamina, taurina, acido gamma amminobutirrico, inoltre prende parte alla sintesi dell’emoglobina e rappresenta un modulatore degli steroidi che favorisce la sintesi di ormone della crescita (GH). E’ infine importante per la produzione di glicogeno.


Vitamina B2 (riboflavina)

 è la costituente di due enzimi flaminil-nucleotidici ossia il nucleotice di flavina e il dinucleotide di adenina che hanno un ruolo fondamentale nel metabolismo energetico derivato da carboidrati, lipidi e aminoacidi e per questo motivo è ritenuta un nutriente fondamentale per tutti i tessuti, ma in particolare per la pelle e annessi cutanei


Vitamina B1 (tiamina)

Sta sta alla base del metabolismo dei carboidrati e quindi del glucosio assicurando la sintesi del ribosio, glucide necessario per la sintesi di RNA e DNA. Serve a liberare la carica energetica necessaria per tutte le reazioni legate ai carboidrati dal mantenimento della temperatura corporea all’attività muscolare. Per questo il suo fabbisogno aumenta con la febbre, ma anche con l’ipertiroidismo, la gravidanza e l’allattamento, nonché dopo intensa attività fisica e sotto stress. La sua carenza porta al blocco delle reazioni di decarbossilazione dell’acido piruvico e dell’acido chetoglutargico con coseguenti malattie al apparato nervoso, edemi, insufficienza cardiaca, inappetenza, vomito e diarrea, tutti sintomi che si riscontrano nel beri-beri, malattia dovuta a carenza di vitamina B1.

Acido folico (vitamina B9)

Interviene in tutte le funzioni di trasporto del carbonio tra i vari composti del metabolismo di aminoacidi e nella sintesi degli acidi nucleici (DNA e RNA). E’ attivo inoltre insieme alla vitamina B12 nella sintesi dei globuli rossi. Ha un ruolo evidente nei tessuti a rapida proliferazione cellulare come la pelle e gli annessi cutanei (quindi anche i capelli), nonché nel rivestimento gastrointestinale e nel midollo osseo. Gioca pure un ruolo importante per quanto riguarda la sintesi di molti neurotrasmettitori cerebrali.

Vitamina B12 (ciano-calamina)

Agisce come coenzima per il metabolismo di tutte le mitosi cellulari in particolare agendo sulle cellule del midollo osseo da cui si formano le cellule del sangue agisce come vitamina preventiva delle forme di anemia. Protegge inoltre il sistema nervoso centrale e partecipa alla sintesi del DNA e alle reazioni energetiche cellulari, entrando nel metabolismo di glucidi, lipidi e proteine. La sua carenza porta a sintomi di anemia, affaticamento, mancanza di tono muscolare, irritabilità e tremori dovuti alla demielinizzazione delle fibre del midollo spinale

Vitamine
Tiamina (Vitamina B1) 1,4 mg - NRV* 127%
Riboflavina (Vitamina B2) 1,6 mg - NRV * 114%
Niacina (Vitamina B3) 18 mg - NRV* 112,5%
Acido Pantotenico (Vitamina B5)+ 9 mg - NRV * 150%
Vitamina B6 3 mg - NRV * 214%
Acido Folico (Vitamina B9) 200 mcg - NRV * 100%
Vitamina B12 1,5 mcg - NRV * 60%
Biotina (Vitamina H) 225 mcg - NRV * 450%




Minerali
Magnesio 281,75 mg - NRV * 75%
Ferro 14 mg - NRV * 100%
Zinco 12.5 mg - NRV * 125%
Manganese 2,5 mg - NRV * 125%
Rame 1,2 mg - NRV * 120%
Selenio 55 mcg - NRV * 100%

NRV*: Valori nutritivi di riferimento

Si consiglia di assumere Vitaminity B-Mineral Complex qualsiasi ora del giorno, durante o lontano dai pasti. La dose consigliata è di 2 capsule al giorno.

Domande dei Clienti
Posso assumere più integratori contemporaneamente?

Dipende da quali integratori combina, tutta la famiglia Vitaminity è stata concepita per ottimizzare e concentrare i migliori standard di qualità e molti integratori sono sinergici tra loro, consigliamo sempre il parere del medico curante.

Per quanto tempo devo assumere l’integratore?

Ogni integratore deve essere assunto per un periodo ciclico, consigliamo sempre un ciclo di almeno sei mesi con l'assunzione di 2 capsule al giorno per poi passare ad una terapia di mantenimento diminuendo ad una sola capsula. Tra un ciclo e l'altro la sospensione deve essere dalle 2 alle 4 settimane.

Hai trovato quello che stavi cercando?