Capelli: averne cura durante lo sport

Certamente tutti noi sappiamo che fare sport fa bene al nostro corpo ed aiuta a tenersi in salute ed in forma, ma cosa ne pensano i nostri capelli???

Sudore, agenti atmosferici esterni (smog, aria, pioggia, caldo-freddo…), cloro (per chi invece pratica nuoto o sport acquatici al chiuso) sono tutte cause di indebolimento di vario genere per i nostri capelli.

Quindi, cosa fare per evitare che si indeboliscano, inaridiscano e perdano l’intensità del colore?

Ecco qualche indicazione:

  • Sport esterno e vitamine: per tutti coloro che praticano sport all’esterno, e sono quindi soggetti all’azione degli agenti atmosferici, il consiglio è di utilizzare prodotti ricchi di complessi vitaminici, questo per rinforzare la chioma, ridare energia e preservare la lucentezza.
  • Sport in piscina e Argan: il nemico principale di chi pratica sport in piscina è senza dubbio il cloro. Questo elemento chimico inaridisce i capelli e favorisce il rilascio del colore, con il risultato di capelli sfibrati e opachi. Per ovviare a questo problema la soluzione è affidarsi all’argan, un eccezionale olio chi si può facilmente trovare nei prodotti per capelli, affiancato a shampoo e maschere ricostituenti che contribuiscano al corretto mantenimento del colore.
  • Sudore e indumenti: anche il liquido ipotonico che produciamo attraverso le ghiandole sudoripare della pelle contribuisce in maniera negativa sulla salute dei nostri capelli, infatti, se rimane troppo a lungo a contatto con i capelli, altera il pH naturale contribuendo ad innescare allergie, eruzioni cutanee e ostruendo i bulbi piliferi. Ma come possiamo evitare che ci danneggi i capelli? Ovviamente è impossibile evitare di sudare mentre si fa sport… ma possiamo utilizzare qualche semplice accorgimento che, ad esempio, ci aiuti ad assorbire il liquido ed eviti che ci irriti o dia fastidio scendendo sulla fronte, come una fascia elastica. Altro buon consiglio è, ogni volta che pratichiamo sport, legare i capelli con elastici morbidi e non in modo troppo stretto o andremo incontro a fastidiosi mal di testa, inoltre sono da evitare mollettoni e pinze. Questo scongiurerà l’eccessivo sfregamento dei nostri capelli su indumenti, pelle e agenti nocivi che produciamo salvaguardando il loro benessere.

 

 

Oltre a queste semplici indicazioni, dobbiamo preoccuparci dopo ogni sessione sportiva, di ridare ai capelli stressati nutrimenti, struttura e splendore….

Il segreto in questo caso sono i semi di lino, presenti in moltissimi prodotti ad alto tasso ricostituente e ristrutturante. Questi oli, normalmente da applicare sui capelli umidi prima della piega (o eventualmente anche su capelli asciutti), sono perfetti per ridare vita alla propria chioma e per preservarne la salute.

 

 

Se durante l’attività fisica è necessario legare i capelli, è importante evitare dopo ogni lavaggio e nelle ore successive ulteriori acconciature, così da consentire ai capelli di riossigenarsi e respirare. Inoltre utilizza pettini in legno a denti molto larghi per pettinare i capelli bagnati (eviterai di spezzarli) e per asciugarli, se non è pieno inverno e non soffri di cervicale, cerca di non sottoporli al calore intenso del phon, lasciali asciugare all’aria, oppure utilizza prodotti termo-protettivi per limitare lo stress.